L'UOMO CHE HA DATO VOLTO AI MIEI EROI.

È il due dicembre 2011; un venerdì. Scendo dall’autobus con tutte le mie borse e scartoffie da insegnante. C’è il sole, ma un venticello gelido mi fa mettere la sciarpa fin sopra il naso; non faccio in tempo a finire di sistemarla che devo sbrogliarla subito, perché mi squilla il cellulare.
-Pronto!
-Pronto… Dove sei?
-Sono appena scesa dall’autobus; ora prendo la macchina e vado a casa…
-Mi sono scordato di dirti una cosa … Una cosa piuttosto importante anche se non ci riguarda da vicino…
-Che è successo?
-È morta una persona… Non uno che si conosce direttamente, ma che insomma…
-Chi?!
-È morto Shingo Araki.

Rimango in silenzio; il mio cervello scandisce nuovamente le parole che mi sono state appena dette, il cuore le focalizza. Che freddo. Gli sguardi agguerriti e dolcissimi dei miei Cavalieri, lo scintillio della spada di Lady Oscar, il mantello nero illuminato dall’occhio limpido e tremendo di Capitan Harlock… Tutto svanisce nel vento insieme alle mie corse di bambina, alle grida di fulmini e colpi segreti, lanciati insieme a un nugolo di ragazzini invasati, innamorati della vita e di ogni cosa la renda bella e grande.

-Come, quando è morto?
-Pare sia morto ieri… Il primo.
-Il primo di dicembre? Proprio il primo dicembre?
-Sì certo, il primo di dicembre… Perché?
-Il primo di dicembre è il giorno di nascita di Pegasus…
-Ah sì…
-Sì.

Ho poco altro da aggiungere anche se molto altro da dire. A volte le coincidenze sono strane, sempre che siano coincidenze. Ci salutiamo e metto giù. Ma il silenzio, preso il posto alle parole, genera visioni. Quel molto da dire, mostrare, su chi ha illustrato quelle storie, dato volto a personaggi, che ormai fanno parte di noi e che hanno alimentato le nostre aspirazioni più grandi, i nostri sogni e il nostro immaginario fin da ragazzi, diventa un pungolo del cuore. Ecco come è nato questo sito.

Grazie maestro Araki.

Sakura Grazie Shingo Araki!

2017  Shingo Araki Monica site   globbers joomla template